Cronaca
Indagini in corso

Omicidio Mattia Caruso in zona terme: è caccia all'assassino misterioso

Il litigio è avvenuto in località "laghetti Sant'Antonio" tra i comuni di Montegrotto Terme e Torreglia nei pressi di un locale.

Omicidio Mattia Caruso in zona terme: è caccia all'assassino misterioso
Cronaca Padova, 27 Settembre 2022 ore 15:22

Un uomo di 31 anni è morto dopo esser stato accoltellato.

AGGIORNAMENTO: Un delitto ancora avvolto nel mistero, quello del 31enne di Albignasego. Secondo le prime ricostruzioni, Mattia, durante la lite, sarebbe stato raggiunto da alcune coltellate al torace. Non è ancora tuttavia emerso il reale movente né è stata ritrovata l’arma del delitto. Si cerca soprattutto l'autore della fatale aggressione. Caruso era in compagnia della fidanzata, con cui dopo la violenta lite era salito in auto mettendosi alla guida. Pochi chilometri e poi il dramma: il 31enne ha accostato e si è accasciato a terra senza più rialzarsi.

Omicidio ad Abano Terme

Nella tarda serata di ieri, sabato 25 settembre 2022, una pattuglia nel Nucleo Radiomobile della Compagnia di Abano Terme, a seguito della segnalazione inoltrata da alcuni passanti, è intervenuta congiuntamente al personale del Suem 118 ad Abano Terme. 

Una volta giunti sul posto hanno trovato, riverso a terra, un uomo con ferite da arma da taglio che, trasportato in ospedale a Padova, è deceduto poco dopo.

Le immediate indagini avviate dai Carabinieri hanno consentito nel corso della notte di ricostruire i tragici eventi e ricondurre il ferimento mortale ad un litigio occorso in località "laghetti Sant'Antonio" tra i comuni di Montegrotto Terme e Torreglia nei pressi di un locale dove era in corso una serata danzante.

Inutili i soccorsi

A perdere la vita è stato Mattia Caruso, trentunenne di Albignasego. Dopo esser stato accoltellato, il 32enne aveva avuto la forza di mettersi alla guida della sua autovettura salvo poi accasciarsi esanime al suolo.

Dei fatti è stata data notizia alla Procura della Repubblica di Padova che ha fin da subito preso la direzione delle indagini. A coordinare le attività condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Padova con l’ausilio dei militari della Compagnia di Abano Terme il sost. Proc. Dott. Roberto Piccione che già nel corso della notte si è portato sul posto.

Mattia Caruso, trentunenne di Albignasego
Seguici sui nostri canali