Attualità
Vaccino anti Covid

Terza dose a Padova e provincia, partite le somministrazioni ai "super fragili"

Si tratta di 288 pazienti dializzati che saranno immunizzati con l’ulteriore dose di vaccino entro una settimana, 1254 pazienti oncologici e 70 ematologici cui la terza dose sarà inoculata entro i primi giorni di ottobre

Terza dose a Padova e provincia, partite le somministrazioni ai "super fragili"
Attualità Padova, 20 Settembre 2021 ore 15:05

Da oggi anche a Padova e provincia terze dosi per i "superfragili" su chiamata attiva degli ospedali.

Terza dose a Padova e provincia

Sono cominciate oggi, lunedì 20 settembre 2021, le somministrazioni delle terze dosi di vaccino anti-Covid ai soggetti “superfragili” attualmente in cura negli ospedali dell'Ulss 6 Euganea. Si tratta di 288 pazienti dializzati che saranno immunizzati con l’ulteriore dose di vaccino entro una settimana, 1254 pazienti oncologici e 70 ematologici cui la terza dose sarà inoculata entro i primi giorni di ottobre.

Aspettare la convocazione dell'ospedale

La somministrazione delle terze dosi alle categorie target è gestita interamente dagli ospedali, cui fa carico la chiamata attiva dei pazienti interessati. Per quanto riguarda la terza dose, che come detto è riservata in questa fase ai soli pazienti superfragili, l’invito è dunque di aspettare la convocazione da parte dell’ospedale, senza necessità di contattare in prima persona i servizi dedicati.

LEGGI ANCHE: Terza dose al via. In Israele già funziona

Appello ai non vaccinati

"A tutta la popolazione non ancora vaccinata in prima dose, anche in vista dell’imminente entrata in vigore dell’obbligo di esibire il Green Pass sul luogo di lavoro già dal prossimo 15 ottobre, è fortemente consigliato di non attendere oltre e di procedere quanto prima alla prenotazione dell’appuntamento vaccinale tramite il portale regionale: https://vaccinicovid.regione.veneto.it/ulss6.

Per tutti i soggetti non ancora vaccinati dai 12 ai 25 o con più di 60 anni – così come per gli operatori sanitari o di interesse sanitario, badanti, ospiti dei centri di accoglienza, lavoratori agricoli stagionali, donne in gravidanza e in allattamento – rimane possibile accedere direttamente e senza prenotazione ai centri di vaccinazione della popolazione nei giorni e negli orari di apertura indicati al link: https://bit.ly/3tSLcXq."

5 foto Sfoglia la gallery