Cervarese Santa Croce

Sospesa perché no vax: era l'unico medico di base del paese

Si chiama Dina Sandon e il suo avviso appeso fuori dalla porta dello studio ha lasciato i cittadini del paesino nel padovano letteralmente senza parole.

Sospesa perché no vax: era l'unico medico di base del paese
Attualità Padova, 12 Agosto 2021 ore 12:26

Sono senza medico di famiglia. Gli oltre 5mila abitanti di Cervarese Santa Croce, paesino nel padovano, quando hanno letto l'avviso appeso fuori dallo studio medico della dottoressa Dina Sandon, sono rimasti a bocca aperta. Senza parole.

Sospesa perché no vax: era l'unico medico di base del paese

Sì, perché ora il suo telefono non suona nemmeno più. Le chiamate, infatti, vengono deviate con l'annuncio di contattare lo sportello medico di un altro Comune, quello di Selvazzano Dentro. Il messaggio, oltre a campeggiare fuori dallo studio, è stato affisso pure fuori dalle farmacie, all'ingresso del veterinario, alle poste e, come riporta Ansa, sul piazzale municipale.

I pazienti sono increduli

L'intento era evidentemente quello di raggiungere nel minor tempo possibile i 1300 assisiti dalla dottoressa.

"Si avvisano i signori pazienti che da oggi sono stata sospesa dal mio incarico di medicina generale per aver rifiutato il vaccino obbligatorio contro il Covid 19".

La notizia, come prevedibile, ha lasciato letteralmente di stucco i pazienti che mai avrebbero definito no vax la loro dottoressa.