Azienda ospedaliera Padova

Prima mondiale a Padova, intervento eccezionale su cuore e rene. Zaia: "Orgoglio veneto"

Straordinario intervento in tandem tra cardiologi e urologi in un paziente gravemente cardiopatico che aveva anche sviluppato un tumore al rene.

Attualità Padova, 11 Giugno 2021 ore 15:06

Prima mondiale di cardiologi e urologi a Padova. I complimenti di Zaia.

Prima mondiale a Padova, intervento eccezionale

Intervento senza precedenti su cuore e rene con sequenza combinata all'Azienda Ospedaliera di Padova. E arrivano subito le congratulazioni del presidente della Regione, Luca Zaia.

“Non è la prima e non sarà l’ultima volta, ma è un evento sanitario eccezionale che inorgoglisce il Veneto e riconferma la caratura internazionale dei nostri medici e delle strutture d’eccellenza com’è l’Azienda Ospedaliera di Padova. Grazie e complimenti al grande team multidisciplinare che ha raggiunto un nuovo traguardo al quale da oggi guarda tutto il mondo”.

Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, appresa la notizia di uno straordinario intervento in prima mondiale compiuto a Padova in tandem tra cardiologi e urologi (Prof. Gino Gerosa, Cardiochirurgia e Prof. Fabrizio Dal Moro, Urologia) in un paziente gravemente cardiopatico che aveva anche sviluppato un tumore al rene.

“Supportati dalle migliori tecnologie – aggiunge Zaia – i nostri medici raggiungono giorno dopo giorno nuovi traguardi. Anche in questo caso, in un paziente così grave, fino a non molto tempo fa la prognosi avrebbe anche potuto essere infausta. Oggi no, perché i sanitari di Padova sono riusciti ad arrivare dove nessuno al mondo era ancora riuscito. Auguro tutto il bene possibile al malato e alla sua famiglia – conclude Zaia – e rivolgo alle equipe mediche protagoniste il plauso e la riconoscenza di tutto il Veneto”.