a Padova

L'economo dell'Ulss 6 Euganea Giorgio Melinu stroncato da un malore in casa a 62 anni

I colleghi: "Oltre all'indiscussa professionalità e al senso del dovere, ci mancheranno la sua profonda sensibilità e la gentilezza d'animo"

L'economo dell'Ulss 6 Euganea Giorgio Melinu stroncato da un malore in casa a 62 anni
Pubblicato:
Aggiornato:

Nella giornata di ieri, domenica 7 luglio 2024, si è spento all'età di 62 anni, nella sua abitazione di Padova, l'architetto Giorgio Melinu.

Giorgio Melinu, economo dell'Ulss 6 Euganea, stroncato da un malore

Non ce l'ha fatta Giorgio Melinu, l'economo dell'Ulss 6 Euganea di Padova, vittima di un malore nella sua abitazione. Nonostante i tentativi di rianimarlo, l'architetto si è spento ieri mattina, domenica 7 luglio 2024, all'età di 62 anni.

Dopo la laurea in Architettura conseguita nel 1989 presso lo IUAV di Venezia, Giorgio Melinu, che aveva compiuto 62 anni lo scorso maggio, ha svolto significative esperienze lavorative nel settore privato e come libero professionista per poi approdare in sanità pubblica nel 2000 come responsabile della struttura complessa “Gestione tecnica del patrimonio” presso la ex Ulss 17, confluita poi nell' Ulss.

Giorgio Melinu

Nella carriera dell’architetto, Melinu sono da segnalare anche le esperienze legate alla direzione ad interim, tra il 2011 e il 2014, della UOC Provveditorato dell’ex 17 e il coordinamento nella gestione del contratto di project financing per l’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Schiavonia.

Due anni fa era stato nominato alla direzione dell'Unità Operativa Complessa Economato, strategica struttura dell’area amministrativa.

Il triste annuncio della famiglia

A dare il triste annuncio della scomparsa del 62enne, la sua famiglia in un commuovente post su Facebook.

"Carissimi tutti,
questa mattina Giorgio è mancato improvvisamente lasciando un dolore immenso e un grande vuoto intorno a noi. Appena disponibili pubblicheremo il giorno e il luogo delle esequie. Grazie di cuore per la vicinanza.
Caterina, Irene e Chiara."

Il cordoglio dei colleghi

Un uomo generoso, un professionista competente, concreto, affabile, disponibile: così viene ricordato dai colleghi.

"È molto doloroso sapere che Giorgio non c'è più. Oltre all'indiscussa professionalità e al senso del dovere, ci mancheranno la sua profonda sensibilità, la gentilezza d'animo e la delicatezza nella gestione dei rapporti con i colleghi e con i collaboratori" - sottolinea il Direttore amministrativo dell'Ulss 6 Euganea, dott.ssa Michela Barbiero che lo conosceva e apprezzava professionalmente da una quindicina d'anni.

Oltre che una persona leale, lo ricordo per l'amicizia, la professionalità e la disponibilità nel cercare e trovare le migliori soluzioni ai problemi che un’azienda cosi grande come l’Ulss Euganea presenta frequentemente senza mai perdere d’occhio l’interesse della gente - evidenzia il Direttore generale dottor Paolo Fortuna -. Esprimo ai familiari del nostro caro architetto la nostra affettuosa vicinanza".

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali