Attualità
Agguato

La Diocesi di Padova prega per padre Christian Carlassare, gambizzato in Sud Sudan

Sono entrati nella sua abitazione e hanno sparato senza pietà

La Diocesi di Padova prega per padre Christian Carlassare, gambizzato in Sud Sudan
Attualità Padova, 26 Aprile 2021 ore 15:50

Un vero e proprio agguato quello che ha vissuto padre Christian Carlassare, uno tra i più giovani vescovi nominati dal Papa Francesco, operante in Sud Sudan.

La Diocesi di Padova prega per padre Christian Carlassare

E’ stato colpito nel pieno della notte padre Christian Carlassare, vescovo della Diocesi di Rumbek (in Sud Sudan) tra i vescovi più giovani al mondo. Come riporta Prima Vicenza, il sacerdote, nato il primo ottobre del 1977 a Piovene Rocchette, è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco alle gambe. Soccorso e trasportato nel più vicino ospedale, è stato operato da un team di medici del Cuamm. Ora le sue condizioni di salute sarebbero stabili e si trova in volo verso la capitale Juba.

LEGGI ANCHE: Missionaria laica vicentina uccisa in Perù a colpi di machete

Ancora saldamente legato alla Diocesi di Padova, monsignor Carlassare ha sempre mantenuto uno stretto rapporto con i suoi territori di origine. Si trova in Sud Sudan dal 2005 e proprio qui ha svolto vari incarichi: vicario (2006-2007) e parroco della medesima parrocchia nello Stato di Jonglei (2007-2016); membro del Segretariato dell’animazione vocazionale e della formazione di base (2011-2019); consigliere provinciale dei Missionari Comboniani (Sud Sudan) (2012-2019); segretario del Consiglio provinciale dei Missionari Comboniani (2014-2016); vice provinciale in Sud Sudan (2017-2019); promotore delle vocazioni e direttore del corso di orientamento (pre-Postulantado) per i Missionari Comboniani a Moroyok (Juba) (2017-2020). Dal 2020 finora è stato vicario generale della Diocesi di Malakal.