Attualità
Crisi

Imasaf Cittadella, presidio a Padova e incontro con il prefetto

Durante l’incontro la Fiom e la Fim hanno chiesto al prefetto di rendersi garante di un incontro da fissare entro la prossima settimana per riaprire un tavolo di contrattazione con l’azienda per poter trovare una soluzione condivisa alla vertenza.

Imasaf Cittadella, presidio a Padova e incontro con il prefetto
Attualità Cittadella, 29 Luglio 2022 ore 17:54

Stamattina si è tenuto a Padova l’incontro con il prefetto Raffaele Grassi e i sindacati a cui ha partecipato il sindaco di Cittadella, anche se l’azienda non è riuscita ad essere presente.

Imasaf Cittadella, presidio a Padova e incontro con il prefetto

Durante l’incontro la Fiom e la Fim hanno chiesto al prefetto di rendersi garante di un incontro da fissare entro la prossima settimana per riaprire un tavolo di contrattazione con l’azienda per poter trovare una soluzione condivisa alla vertenza.

La crisi della Imasaf fa parte della generale crisi industriale dell’automotive legata al prodotto cardine dell’azienda, quindi questa non è una situazione risolvibile entro le mura di Cittadella ma deve tenere conto del mercato globale e delle necessarie evoluzioni del settore.

“Apprendiamo positivamente, dalla dichiarazione mezzo stampa dell’azienda, che la Imasaf sarà in grado di rispettare il pagamento dei debiti di oltre un milione di euro presenti nei fondi pensione entro il 15 agosto, come promesso ai lavoratori, vista la vendita di una proprietà immobiliare. Inoltre auspichiamo che la direzione dell’azienda sia veramente disponibile a trattare tutti i punti della vertenza posti dal sindacato quando ci incontreremo in prefettura se verremo convocati.” Hanno dichiarato Fiom e Fim a fine mattinata.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter