Attualità
Grave perdita

Croce Rossa di Padova in lutto, se n'è andata Lucia Rossi: "Instancabile volontaria ed educatrice"

La donna, 72 anni, scomparsa a causa di una neoplasia, era impegnata in particolare nel reclutamento e nella formazione di aspiranti volontari nel suo territorio: il Cittadellese.

Croce Rossa di Padova in lutto, se n'è andata Lucia Rossi: "Instancabile volontaria ed educatrice"
Attualità Cittadella, 29 Agosto 2022 ore 08:31

Grave lutto nella Croce Rossa di Padova, è morta Lucia Rossi.

Croce Rossa di Padova in lutto, se n'è andata Lucia Rossi: "Instancabile volontaria ed educatrice"

"Oggi la Croce Rossa di Padova e il Corpo delle Infermiere Volontarie, ha subito una grande perdita, venendo a mancare Sorella Giuseppina Lucia Rossi".

Il triste annuncio nelle scorse ore sul profilo social del comitato padovano della Cri, un saluto accompagnato da grande cordoglio ma anche tanta riconoscenza per il lavoro svolto e l'esempio dato a livello umano.

"Descrivere tutto ciò che ha fatto sin dagli anni '80 quando è entrata in Croce Rossa a Padova come Crocerossina, rischierebbe di essere uno sterile elenco di servizi. Noi vogliamo però evidenziare il suo costante impegno ultra trentennale nell’ambito dell’educazione sanitaria alla popolazione specie scolastica orientata in modo particolare al Primo Soccorso, oltreché l’immane lavoro nel settore del Diritto Internazionale Umanitario che l’ha portata ad educare e formare buona parte dei volontari patavini e non solo, coordinando anche questo settore".

In questi ultimi anni la donna, 72 anni, scomparsa ieri, domenica 28 agosto 2022, a causa di una neoplasia, era risultata attiva anche nel settore del reclutamento formando gli aspiranti volontari del suo territorio il cittadellese, i cui volontari la ricordano così "…è stata particolarmente impegnata nell'avvio della unità locale di Cittadella, fondata il 17 aprile 2005... Un legame che non è mai venuto meno, anzi, si è rafforzato con il tempo tant'è che era delegata tecnica della sede in materia di Principi e Valori Umanitari. Una persona di riferimento, prima di tutto per le grandi capacità di relazione con ogni volontario, poi per le competenze tecniche. Instancabile, era sempre pronta ad affrontare nuove attività e corsi, per donarsi al meglio sia per la Croce Rossa che e soprattutto, per cittadine e cittadini… Rigorosa e cordiale. Nonostante le sue competenza, era pronta a svolgere qualsiasi attività, esempio concreto il suo, di come viveva i profondi valori del volontariato. Per tutti, in particolare modo per i volontari dell'unità di Cittadella, il suo ricordo ed i suoi insegnamenti rimarranno indelebili."

 

Importante anche il suo impegno anche nel Comitato CRI di Vigodarzere.

“Tutto questo non l’ha distolta dall’impegnarsi nei vari servizi dell’Ispettorato di Padova collaborando con tutte le Sorelle dove chiamata - evidenzia con profondo cordoglio espresso anche a nome di tutte le Sorelle, l’Ispettrice delle Infermiere Volontarie di Padova Sorella Annamaria Pirajno - Il nostro grazie a te, il nostro grazie per essere stata parte attiva del Corpo delle Infermiere Volontarie, il nostro grazie per essere stata Sorella, il nostro grazie per averci formate. Grazie Lucia!” Il Presidente nazionale della CRI avvocato Francesco Rocca, si è unito al lutto che ha colpito il Comitato Patavino ed il Corpo delle Infermiere Volontarie".

Lucia Rossi era nata a Torino 72 anni fa. E’ giunta poi in Veneto dove ha svolto la professione di docente di lettere. Viveva a Vigodarzere. Era in pensione, non aveva figli. In pochi mesi una neoplasia ha avuto il sopravvento. La data delle esequie non è ancora stata fissata

Seguici sui nostri canali