Cluster Covid

Coppia padovana tornata da Dubai positiva alla variante Delta

Da venerdì scorso, nel fine settimana, sono emersi una cinquantina di nuovi casi nel territorio dell'Ulss6. Eccoli nel dettaglio.

Coppia padovana tornata da Dubai positiva alla variante Delta
Attualità Padova, 12 Luglio 2021 ore 16:43

Gli ultimi aggiornamenti sui cluster di varianti Covid (Delta o indiana su tutti) in provincia di Padova.

Coppia padovana tornata da Dubai positiva alla variante Delta

Focolai di varianti Covid (in particolare la Delta) in provincia di Padova. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla situazione comunicati dall'Ulss6 Euganea.

Per quanto riguarda il cluster di variante indiana in sette ragazze e ragazzi di rientro dalla Spagna, di cui 5 residenti nel territorio dell’Ulss 6 Euganea, non si segnalano particolari novità.

"Sono risultati positivi sette contatti di una delle ragazze, al fronte di 9 tamponi effettuati nella sua cerchia più stretta. Per gli altri ragazzi del padovano si è in attesa del referto di 16 tamponi di fine quarantena prescritti ai contatti stretti. Altri casi isolati di variante indiana e brasiliana in vacanzieri di rientro della Spagna sono in fase di valutazione".

Il caso di Abano Terme

Confermata invece la positività alla variante indiana anche per un cluster familiare di quattro persone. Già programmato lo screening a genitori, bambini e istruttori che hanno avuto contatti con uno dei componenti del cluster familiare, in occasione di una lezione di nuoto presso una piscina di Abano Terme. Di 10 tamponi effettuati, 4 sono stati al momento refertati e risultano tutti negativi.

Coppia positiva di ritorno da Dubai

Si segnalano casi di positività alla variante indiana in una coppia di cittadini di rientro da Dubai.

"Attivati i medici USCA per la valutazione e l’assistenza a domicilio, non sono noti ulteriori contatti stretti o casi positivi collegati nel padovano. La situazione è monitorata e sotto controllo.

Si segnala anche un focolaio di positività alla variante indiana in una famiglia di quattro cittadini stranieri, ora in isolamento. Il cluster è limitato all’ambiente domestico poiché la famiglia vive in Italia da anni e non riporta rientri dall’estero recenti.

Nessun aggiornamento da segnalare per tutti gli altri cluster comunicati in precedenza.

"Venerdì 9 luglio i nuovi casi di positività riscontrati sono stati 18, sabato 10 sono stati 13, mentre domenica 11 luglio sono stati 18. Come sempre, il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica sta procedendo alla presa in carico dei positivi e dei contatti stretti. Sono in corso anche i sequenziamenti dei tamponi di ogni caso positivo rilevato per la ricerca delle varianti. L’aumento dei casi di positività si concentra soprattutto nella fascia di età 18-25 anni e in vacanzieri di rientro dall’estero".