Attualità
Sanità

A Padova nuovo hospice pediatrico e cattedra universitaria dedicata

Zaia: "Oggi abbiamo aggiunto un nuovo tassello che ci rende orgogliosi in quanto è rivolto alle malattie a livello pediatrico"

A Padova nuovo hospice pediatrico e cattedra universitaria dedicata
Attualità Padova, 18 Novembre 2022 ore 09:38

Oggi sono davvero pochi gli Hospice pediatrici che si contano in Italia e il Veneto vuole fare la sua parte.

A Padova nuovo hospice pediatrico e cattedra universitaria dedicata

Sarà un nuova eccellenza per la sanità veneta: è stato presentato il progetto del nuovo hospice pediatrico che diventerà un centro di riferimento generale per le cure palliative e terapia del dolore pediatriche della regione. Non solo assistenza ai piccoli pazienti, ma anche alle loro famiglie.

"Quella veneta - sono le parole del Presidente Della Regione del Veneto, Luca Zaia - è una sanità che ci viene invidiata in Italia e non solo. Oggi abbiamo aggiunto un nuovo tassello che ci rende orgogliosi in quanto è rivolto alle malattie a livello pediatrico. Parliamo dei bambini, dei tanti purtroppo bambini veneti che si ammalano gravemente e che hanno bisogno del maggior sollievo possibile. A loro e alle loro famiglie.

Oggi, infatti è stato presentato il progetto del nuovo Hospice Pediatrico - Centro di Riferimento regionale per le Cure Palliative e terapia del dolore pediatriche della Regione Veneto, che sorgerà vicino all’Ospedale di Padova e che permetterà di ospitare più pazienti, fornirà spazi più adeguati al personale sanitario e regalerà luoghi di ospitalità alle famiglie.

Oggi sono davvero pochi gli Hospice pediatrici che si contano in Italia e noi, come Regione del Veneto desideriamo fare la nostra parte: crediamo pienamente nell'idea di dare assistenza a questi piccoli e alle loro famiglie. I miei complimenti, infine, vanno alla Università di Padova che ha deciso, contestualmente alla presentazione di questo importante progetto, di attivare la prima cattedra universitaria in Italia proprio su questa materia".

Seguici sui nostri canali