Altro
Padova

Senza green pass approfitta di un momento di distrazione e si siede al tavolo ma viene sorpreso dai poliziotti

I clienti hanno collaborato con entusiasmo mostrando vivo apprezzamento per i controlli, vissuti come un momento di sicurezza e tutela della salute.

Senza green pass approfitta di un momento di distrazione e si siede al tavolo ma viene sorpreso dai poliziotti
Altro Padova, 20 Novembre 2021 ore 12:09

Nella serata di venerdì e nelle prime ore di sabato il personale della Polizia di Stato di Padova ha effettuato mirati controlli, disposti dal Questore di Padova, per verificare il rispetto della normativa anticovid ed in particolare l’utilizzo della certificazione verde (c.d. green pass) per la fruizione ai tavoli presso gli esercizi pubblici.

Senza green pass approfitta di un momento di distrazione e si siede al tavolo

Sono stati controllati cinque pubblici esercizi del centro storico (del tipo
pizzerie, ristoranti, bar, enoteche). Complessivamente sono stati controllati 125 clienti e 31 dipendenti. Sono risultati tutti regolarmente muniti di Green Pass, ad eccezione di un cliente, di 22 anni, che è risultato privo di green pass ed è stato sanzionato. Per tale irregolarità è al vaglio la posizione del titolare dell’esercizio, dove in quel momento erano presenti altri 49 clienti, tutti regolarmente muniti di Green Pass.

E’ verosimile ritenere che il cliente in posizione irregolare, dopo aver fruito di una consumazione in piedi al bancone, approfittando di un momento di confusione e distrazione si è seduto al tavolo, dove è stato poi sorpreso dai poliziotti privo di certificazione.

Massima collaborazione

Preme evidenziare che i controlli prima descritti sono stati effettuati fruendo
della massima collaborazione dei titolari dei locali, i quali prima di procedere alle operazioni hanno spiegato ai clienti la verifica in atto e hanno assistito in prima persona alla verifica dei green pass da parte dei poliziotti.

Gli stessi clienti hanno collaborato con entusiasmo mostrando vivo apprezzamento per i controlli, vissuti come un momento di sicurezza e tutela della salute.
Nel complesso è emerso il dato del sostanziale rispetto della normativa sul
green pass. I controlli continueranno e saranno estesi a tutte le zone della città.